Loading...

Fase 2 & Hospitality: Cambiamento senza Strumenti

Maggio 11, 2020


Nell’ aria si respira aria buona.

Iniziamo a pensare a tutto ciò che sarà necessario anzi obbligatorio! Aspetto sanificazione è il nuovo trend del momento. Mascherine, distanza sociale, guanti.

Eh si tutto pronto:

  • budget ricavi;
  • strategia marketing integrata al Revenue.

Ci siamo dai forza…tutti al via!

È una sensazione strana ed insolita è come se dovessimo preparare lo stadio, gli spalti,  pulire le docce, pensare alle divise, al pallone, agli ingressi, al costo del biglietto.

Ma non vi sembra che stiamo dimenticando un piccolo particolare?

Niente sarà come prima…. ce lo siamo detto all’ infinito e quindi, veramente, come sarà?

La mia domanda è questa:

Come stiamo Preparando il nostro Staff a questa nuova Start Up?

“Come pensiamo di allenare i nostri collaboratori per questa avventura completamente nuova”?

Stiamo Valutando bene tutto questo?

Stiamo ponendovi la giusta Attenzione?

Crediamo che non sarà facile per il mondo Hospitality iniziare un Nuovo Format: Il non-sociale in un ambito altamente sociale. Un contraddittorio enorme!

Come Coaching for Hospitality stiamo preparando e dedicheremo il nostro tempo e le nostre competenze per fronteggiare questo aspetto e dare un supporto reale al mondo Hospitality.

Senza se e senza ma dobbiamo giocare d’ anticipo e per uscire da questa area dovremmo essere pronti a scenari diversi e difficilmente prevedibili.

Non è tardi ma non possiamo fare tardi…

Lo abbiamo detto.

Niente sarà come prima…adesso sta a noi fare qualcosa!

Siamo a un bivio: scegliere di rimanere prigionieri della rabbia (perché di questo si tratta) del senso di impotenza e frustrazione oppure mettere in campo tutte quelle azioni che ti serviranno per ripartire al meglio possibile.

Se nulla sarà come prima non possiamo pretendere che i nostri operatori “per magia” siano diversi, pronti Automaticamente al Cambiamento.

L’ Italia oggi si è riscoperta digitale e allora sfrutta questo tempo e questo modo per dare al tuo Staff gli strumenti per affrontare il cambiamento. (https://academy.coachingforhospitality.com/webinar-comunicazione-efficace)

E non parlo di mascherine, ma di :

  • Empatia,
  • Prossemica Nuova,
  • Ospitalità e non Accoglienza,
  • Leadership.

 

Eh si Coach, queste sono belle parole, ma qui bisogna andare al concreto! Vero? State pensando questo!

Sono totalmente d’accordo che bisogna essere concreti e cosa c’è di più concreto che dotare di tutti gli strumenti necessari il vostro Staff? Tutti però, non solo le mascherine!

Cassa integrazione, perdita di lavoro del coniuge, e magari lutti, faranno si che il receptionist che avete conosciuto fino a marzo scorso sia una persona diversa. Aiutiamola al lavorare al meglio!

E allora oltre magari alle varie strategie di sanificazione pensiamo ad un momento di coach in azienda (magari on line o a ridosso delle riaperture) per preparare emotivamente il Tuo Staff ad una Nuova Customer Care!

Il vostro Coach

Roberto Boccacelli

#ICoachU

Lascia un commento

Coaching For Hospitality di La Magnifica sas Via della Scala, 43 Firenze, IT 50100 p.i. 04692660485