Loading...

In Hotel: pianta Alberi che non vedrai mai

Maggio 24, 2021


pianta alberi hotel

Si parte. Ci siamo. Si apre!

Erano mesi che aspettavi di pronunciare queste parole, vero? La lunga traversata nel deserto delle chiusure da pandemia è stata veramente dura, lo so!

Lo so perché sono stato al fianco di tanti Imprenditori e Manager come te in questi mesi.

Ricorda la Tua Vision: pianta Alberi

Ora però è il tempo di piantare alberi che non vedrai mai crescere!

Eh si, perché dopo tutto questo tempo di attesa, la tentazione più grande è di fare tutto e di corsa.

Ci sono due errori che ti aspettano:

  1. Non avere VISION;
  2. Non raccontare la tua Vision al Tuo Team.

Gli All Blacks ci insegnano ad avere Vision

Non so se hai mai assistito ad una partita di Rugby con gli All Blacks. La  temuta e (quasi) imbattuta nazionale della Nuova Zelanda.

Prima di ogni partita tutta la squadra mette in campo la Haka: una danza di guerra.

Per la credenza Maori, la Haka trascina fuori dalla terra gli spiriti antenati e dentro l’anima, affinché ci aiutino nel nostro sforzo terreno ad affrontare il cupo rombo del terremoto!

Pare che la Nuova Zelanda vinca il 70 % delle partite proprio in quel momento. Perché? E’ lì che dice agli avversari che lei sa che vincerà.

Vision. E’ tutto qui il super potere! Sembra semplice ed invece ai più sfugge. Infatti gli All Blacks continuano a vincere. Gli altri continuano a perdere.

Giustamente  (e saggiamente) da manager che riveste un ruolo di responsabilità ti preoccupi che tutti i protocolli siano eseguiti al meglio. Che le procedure siano all’altezza delle aspettative dei tuoi ospiti. L’operatività deve essere supervisionata e controllata nei dettagli.

Hai ragione. Ma se si comincia a camminare, e poi a correre,  senza avere una meta precisa cosa accade?

Che ognuno prende la sua strada. Ogni tuo collaboratore cercherà di interpretare la Vision aziendale con gli strumenti che ha.

Il Rugby è l’unico sport di squadra in cui si vince passando il pallone al compagno che sta dietro. Lanci l’ovale, passi oltre  e poi lo riprendi, se il tuo compagno è stato bravo!

Il mio consiglio. Lo dico sempre nelle Masterclass.

Passa la palla! Pianta alberi che non vedrai mai!

I leader creano leader trasferendo responsabilità e creando fiducia.

Una squadra di seguaci parte in posizione arretrata, una squadra di leader avanza e trova sempre un modo per vincere insieme.

Racconta la Tua Vision. Innaffia i semi degli alberi che non vedrai.

La Vision identifica l’idea dell’imprenditore, il suo sogno e ciò che per lui l’azienda deve diventare in prospettiva futura.

Solo l’imprenditore conosce fino in fondo tutto questo. D’altra parte è suo (e non di altri) il sogno!

Che tu sia un General Manager, un capo servizio, un responsabile di Risorse umane hai il delicato compito di narrare ogni giorno di ogni settimana di ogni mese la VISION Aziendale ai tuoi Collaboratori.

Te lo dico già ora. Non è detto che vedrai crescere gli alberi che pianti, ma lo sforzo vale la candela! Le Aziende senza una Vision condivisa non riusciranno ad accogliere e rielaborare il cambiamento che sta investendo ogni singolo processo aziendale d’Italia e del mondo.

L’ospite percepirà in maniera assoluta se tutto il Team lavora per lo stesso obiettivo, se è automotivato.

E’ la leva per raggiungere – e superare – il famoso “effetto wow”. Accade che a un certo punto, infatti, l’ospite viva un’ “esperienza immersiva”. L’ospite si sente parte di un qualcosa, avverte un non-detto che si porterà dietro.

Non c’è Vision se non hai Obiettivi Chiari

Attenzione, però, a non correre il pericolo di ridurre la Vision ad un mero concetto filosofico! Un po’ astratto, aspirazionale.

Per non cadere nel “tranello” stabilisci chiaramente i tuoi obiettivi. Personali ed Aziendali.

Obiettivi:

  • Comprensibili;
  • Raggiungibili;
  • Misurabili.

Comprensibili. Se vuoi veramente che la tua azienda raggiunga un determinato traguardo fa in modo che questo sia facilmente comprensibile da tutti coloro che lavorano con te e per te.

Raggiungibili. Sii concreto. Un obiettivo che si percepirà come irragiungibile procurerà solo frustrazione. Invece un traguardo che si intravede può rappresentare un vero e proprio booster per la tua azienda.

Misurabile. Ciò che differenzia un obiettivo da un’aspirazione è proprio il fatto che puoi misurare la performance. Puoi risponderti con chiarezza a questa domanda: “Ho raggiunto il traguardo? Si o no?”

Non ti spaventare se impiegherai più tempo del previsto a tagliare qualche nastro, se a volte dovrai rispondere no a questa domanda. Sono certo che se tu e la tua azienda lo vorrete veramente, ci riuscirete.

La Vision e la Performance Economica

Ora, mi direte, Coach Roberto non siamo mica dei filantropi e neppure siamo missionari. Perché dovremmo porre così tanta attenzione a Raccontare la Vision Aziendale?

Semplicemente perché questo ha a che fare con la performance economica dell’azienda. Che tu sia l’imprenditore o un responsabile sai bene che avere un’azienda solida è di fondamentale importanza.

La consapevolezza di una corretta Vision Aziendale ci facilita a fluidificare i processi operativi perché tutti lavorano nella stessa direzione.

Ci aiuta ad anticipare le esigenze dell’ospite che vive un’esperienza di soggiorno coerente e immersiva, come abbiamo detto.

Ma la Vision è anche elemento che compatta il gruppo di lavoro. Dove si parla di visione il tasso di litigiosità si abbassa e si innalza, proporzionalmente, la co-creazione, la collaborazione tra i componenti del Team.

Se allora saprete danzare la vostra personale Haka il fatturato non potrà che essere in crescita.

L’investimento di tempo che ti sarà richiesto è notevole. A volte investire denaro è quasi più semplice, ma è uno sforzo che darà i suoi frutti nel medio e lungo, lunghissimo tempo perché coinvolge il DNA delle aziende. I processi fondanti e non solo quelli più funzionali.

Vision e Hospitality Coach

Sono sicuro che saprai che a Roma nei prossimi anni, a partire dall’immediato futuro, saranno inaugurati molti alberghi appartenenti a catene. Nella capitale mancavano in effetti.

Mi sono preso la briga di andare a vedere come avessero scelto di comunicare le “new opening”. Bene tutti, e dico proprio tutti, hanno scelto di parlare prima di tutto di Visione, Valori e Team. Solo dopo di location, quadri, arredamenti, facilities.

Il motivo? Senza radici profonde non è possibile far godere dell’effimero!

Perciò, te lo ripeto ancora. Pianta alberi che non vedrai mai!

Nelle catene albeghiere la figura del Coach  – come anche le sessioni di formazione su Soft Skills, Training su Leadership e Comunicazione – è l’ordinario.

In Italia anche gli alberghi di proprietà cominciano a comprendere l’importanza di lavorare su certe tematiche.

Guarda le recensioni delle mie Masterclass ad esempio, i commenti sul mio profilo facebook e LinkedIn. Lì potrai toccare con mano quanto tutto ciò di cui abbiamo parlato fino ad ora sia molto, molto potente!

Ti auguro una splendida giornata e spero di vederti in aula o in azienda.

Il Tuo Coach Roberto

#ICoachU

Lascia un commento

Coaching For Hospitality di La Magnifica sas Via della Scala, 43 Firenze, IT 50100 p.i. 04692660485